Come Installare ed usare una scala retrattile.

Installare una scala retrattile ė un lavoro facile e meno complicato di quanto si possa pensare. Sono già pronte per essere utilizzate e la messa in opera sul foro non richiede troppo impegno. Per posizionare le scale madexpo.it basta soltanto leggere le istruzioni tradotte, chiaramente, in quattro lingue. Esse per essere allocate devono avere a disposizione una botola, uno sportello oppure aperture che collegano il piano al soffitto, al soppalco, alla parete, o anche una terrazza o una mansarda.

Se siete, quindi, alla ricerca di un metodo decisamente comodo e molto veloce per avere accesso ai piani superiori della vostra abitazione, senza realizzare opere in cemento o malta (causando confusione e polvere) né sborsare tanto a livello economico, installare scale retrattili è sicuramente la soluzione più conforme alle vostre esigenze. È l’evoluzione dei tempi che ci porta a guardare al diverso rispetto al passato. Oggi una scala retrattile rappresenta la comodità ed anche l’estetica giusta per i nuovi appartamenti. Quelli che in gergo si chiamano “giovani”.

scala retrattile montaggio facile

Scale retrattili che si aprono e si chiudono con un’asta

Nel primo caso si parla di scale che si aprono e si chiudono esclusivamente con l’uso di un’asta di apertura che alloggiandola alla serratura di sblocco ne permette la manovra. Con un semplice gesto, quindi, è possibile tirare giù la scala per poter salire al piano superiore oppure richiuderla per non avere ingombri nel vano abitativo. Certo è che la scala da mansarda manuale si può esclusivamente manovrare dal piano sottostante. Nel secondo, invece, si parla di una scala completamente automatica che risulta essere rivoluzionaria.

Basta cliccare un pulsante sul radiocomando ed il gioco è fatto. La botola si apre permettendo alla scala di distendere la gradinata o anche di risalirla. Semplici gesti che possono essere comandati a distanza anche mentre ci troviamo a riposo comodamente sul divano. Aprire oppure chiudere un oggetto motorizzato è comodissimo.

Proseguendo nei vari passaggi che spiegano come montare le scale retrattili, è strettamente necessario che voi abbiate ben presente il tipo di modello, soprattutto, quello che fa alle vostre esigenze. Per questo sarebbe meglio guardare il nostro sito online individuare il modello di scala e capire se può essere adatta per la vostra abitazione.

Chiaramente il tutto deve essere stato fatto dopo aver misurato come prima cosa il foro solaio, larghezza e lunghezza, eventuali distanze presenti, ad esempio: “tra il soffitto ed il pavimento della stanza, cioè il vano interno, che altezza abbiamo per montare la scala, la consistenza della parete o lo spessore del solaio e anche quanto spazio è presente per permettervi di aprirla correttamente” senza intralci o collisioni.

Tuttavia, per risolvere il problema dello spazio, potete far ricorso a modelli personalizzati. Non appena avrete montato le scale, esse non avranno bisogno di alcun tipo di manutenzione regolare. Noi da parte nostra offriamo le nostre professionalità per il supporto sia al momento dell’acquisto sia in fase di montaggio. Ma riteniamo che tutto sia estremamente facile. Pensate sempre di acquistare un mobile da Ikea e doverlo montare, quanta fatica e quante viti. Le nostre scale arrivano montate ed è semplicissimo installarle.

modelli personalizzati scale retrattili

Adesso tocca voi decidere di che scala siete!

Annunci

Come scegliere le scale retrattili per interni ed altre tipologie

Hai una casa su due piani è giocoforza la presenza di una scala retrattile o di altro genere per collegare i due o più piani. Se si… attenzione per questo tipo di distribuzione bisogna prestare molta attenzione. Se la scala per interni non si sceglie con molta oculatezza, può risultare molto scomoda. Essa deve essere, sempre e comunque, al centro della progettazione dell’intero alloggio. Soltanto in questo modo si può scegliere in maniera intelligente il tipo di scala che fa alle nostre esigenze.

Varie soluzioni per scale per interni

Oggi il mercato attuale offre una vastissima gamma di scale per interni. Dalle fisse alle retrattili termoisolanti con una scelta più attenta per quest’ultime per le finiture. La gamma di scale retrattili permette una scelta più intelligente dato che questi oggetti non occupano spazio. Sono le scale del futuro che vengono usate non soltanto per raggiungere soffitte e terrazze ma anche per raggiungere tranquillamente i soppalchi. E poi, in un momento di grave crisi economica come questo sembra essere una soluzione che aiuta a risparmiare.

Le scale per interno, possono essere realizzate nei più disparati materiali, a seconda dell’arredamento e dello stile abitativo dell’alloggio. Abbinare la scala sembra procedura non facile ma oggi, tutti i più grandi designer consigliano di osare.Varie soluzioni per scale per interni Le retrattili, infatti, vengono usate sempre più spesso, perché riescono a conciliare i vari ambienti in modo unico. Se un tempo venivano viste come scale da sgombero, oggi, sono indicate come oggetti di lusso che cambiano realmente il volto di un’abitazione.

E poi, oggi, i fori scala sono sempre più ridotti a causa proprio delle dimensioni degli appartamenti sempre più piccoli. Ma anche per questo la nostra azienda riesce a creare soluzioni apprezzabili per la comodità d’uso e per l’estetica, fattore molto importante, perché in un appartamento con la scala, la prima cosa che si nota è proprio questa.

 Progettare la propria scala per interni

Progettare la propria scala per interni

La nostra azienda vende da oltre 10 anni scale retrattili per interni, garantendo la sicurezza totale del prodotto, rispettando i parametri di sicurezza previsti dalla normativa vigente. Le nostre scale possono essere scelte direttamente da casa vostra, attraverso il sistema online, che vi permette di acquistare e scegliere non solo in base all’estetica ma anche in base alle vostre esigenze. La scala, sicuramente, sarà sempre comoda a seconda della misura della vostra alzata, in quanto la personalizziamo e la rendiamo unica per voi installando o togliendo i gradini necessari per avere sempre un’inclinazione agevole nell’utilizzo.

Come scegliere le scale per interni: le soluzioni intelligenti e d’effetto

Secondo la nostra azienda, scegliere una retrattile per il proprio interno, è una delle scelte più intelligenti. Non occupa spazi fissi e rappresenta l’idea più simpatica per l’allestimento del proprio vano abitativo. Abbiamo soluzioni che esprimono tutta l’eccellenza della creatività italiana. La scala è molto più di un semplice elemento di collegamento è comunicazione e rivela nel dettaglio chi siamo.

Il nostro obiettivo come azienda è quello di coniugare funzionalità e personalità, strutture e finiture fornendo un’elevata personalizzazione ad ogni nostra creazione. Le nostre soluzioni sono molto funzionali soprattutto dove lo spazio disponibile è molto ridotto, ma anche esteticamente è davvero piacevole: con un solo progetto si risolvono due problemi.

Come scegliere le scale per interni ?… A far si che esse siano suggestive basta inserire balaustre e corrimano. Per chi ha molti libri sarà perfetta la scala libreria. Sappiamo tutti che le salite sono nella vita di ciascuno di noi.

Sulla sedia per rubare una cioccolata, sulla bici per superare una salita, su infiniti scalini per arrivare sulla Torre degli Asinelli a Bologna o sulla chiocciola più bella d’Italia all’interno dei musei vaticani. Quella per la verticalità è un’indiscussa passione che occupa il primo posto del nostro lavoro. Ci piace fare le cose per bene perché fanno vivere al meglio.  Per questo la Madexpo.it va sempre alla ricerca della qualità per creare un oggetto memorabile.

La nostra è un’arte abbinata al sano artigianato di un tempo. Anche noi abbiamo i nostri segreti. Attraverso la nostra scale retrattili e finestre da tetto si ha un senso di uno spazio esistenziale, fatto di passaggi che rendono l’ambiente migliore.Una scala retrattile Fakro trasforma lo spazio in luogo per vivere, lavorare o rifugiarsi. Le nostre scale guardano al contemporaneo, con un design d’avanguardia che utilizza materiali solidi ed attuali come l’acciaio.

Entra nel sito, sfoglia, immagina, sali e scendi le scale retrattili, troverai sicuramente quella giusta per te!

Ottimizzare gli spazi con una scala retrattile termoisolante

La casa di oggi, i ripostigli e gli spazi sembrano non bastare mai. Accade sempre così bisogna ottimizzare sfruttando anche i piccoli spazzi tramite scale retrattili! Nel corso dei mesi, degli anni si cerca sempre di custodire, di non buttare mai gli oggetti in eccesso e per fare questo si cercano gli spazi più angusti, più bui per riporre gli oggetti.

La situazione, però, diventa difficile quando le abitazioni sono molto piccole e non si è in grado di gestire gli spazi come si vorrebbe. L’evoluzione dei tempi e il cost reduction portano sempre più spesso ad acquistare abitazioni piuttosto piccole e questo implica di fatto anche il recupero degli spazi più ostici per cercare di creare ordine tra gli oggetti più disparati.

Quelli che si vogliono accantonare, quelli che si ripongono per essere utilizzati una volta l’anno con una sguardo alla chincaglieria da rispolverare a distanza di anni. Al momento a riscuotere particolare successo sono le case piccole. Esse hanno sempre un grande appeal: un po’ per le tante soluzioni che ottimizzano lo spazio un po’ perché solitamente appartamenti di questo genere si trovano all’interno di edifici antichi, caratterizzati da soffitti e dislivelli a pavimento. ottimizzare gli spazi in casa Oggi, infatti, una metratura così contenuta in genere non è ammessa per le nuove costruzioni.

In questo caso l’obiettivo comfort è centrato senza intervenire sulla muratura, ma sfruttando al meglio il contesto esistente con un progetto d’arredo mirato e molto personale. Di solito si usano i piani superiori dove sono i soppalchi nei quali si modificano solo la rampa che spesso è retrattile. Retrattile perché si adegua benissimo ai pochi spazi visto che puoi rimanere aperta come oggetto di designer oppure essere richiusa per avere a disposizione un vano più grade. Quindi possiamo, tranquillamente, parlare di una scala con diverse funzionalità per accedere alle aree superiori.

Idee di scala per accedere al soppalco

L’esigenza del soppalco nasce per avere nuovi spazi in case con pochi metri quadri a disposizione come ad esempio case per single, monolocali o piccoli appartamenti con grosse altezze da sfruttare. Spesso gli spazi utili vengono persi da scale mal progettate o poco funzionali. Ecco perché è bene valorizzare l’ambiente con una scala per soppalco, funzionale e che possa diventare un elemento d’arredo utile.

Scala per soppalco con funzione dispensa Scala per soppalco con funzione dispensa

A vederla non sembra affatto una scala, in effetti rappresenta una sorta di dispensa (dispensa e cantina), insomma un vero e proprio elemento di design che combina graziosamente la funzionalità e l’estetica. Per questo voglio mostrarvi un piccolo appartamento arredato con ingegno e gusto ed accorgimenti per sfruttare ogni spazio utile non senza conferire originalità, funzionalità e design all’ambiente.

Un appartamento arredato tutto di bianco: design minimal

Benvenuti in un sorprendente appartamento svedese arredato in stile minimal total white. Il design è pulito, contraddistinto da geniali arrangiamenti minimalisti. Grandi finestre, un camino accogliente rustico, una libreria che copre un’intera parete, pavimenti in rovere bianco pigmentato e pareti rigorosamente bianche sono solo alcune delle caratteristiche di questo graziosissimo appartamento scandinavo. La cucina è stata concepita per offrire una confortevole ospitalità anche ad un cospicuo numero di ospiti.

Appartamento arredato di bianco

Colpisce della casa il contrasto tra la sobrietà degli ambienti e la vivacità della camera dei bambini, colorata e gioiosa. Ma soprattutto piace molto il contrasto con la scala retrattile color argento in un ambiente dove tutto sembra essere nel minimo dettaglio. Infatti è così. Le case rappresentano sempre il proprietario. Il gusto e l’occhio danno sempre qualcosa in più.

Le case piccole come quelle grandi devono essere gestite in maniera adeguata. La prima regola da mettere in pratica è quella di non sprecare per nessun motivo gli spazi che si hanno a disposizione. Ad esempio, se è presente una scala, sicuramente esisterà un sottoscala: può essere un’ottima idea sfruttare quest’area, anche se piccola, collocandovi una libreria costruita su misura, sicuramente di forma po’ insolita, ma utile e funzionale. Oppure si può pensare di usare una scala retrattile per non avere un ingombro permanente.

Il soggiorno, la cucina e la zona pranzo possono essere combinati in un’unica stanza. Oggi, infatti, il must è proprio l’Open space. Ambiente grande e pulito. Per fare tutto questo basta acquistare un blocco-cucina a scomparsa che di fatto elimina gli ingombri. Poi, oltre a tavolo e sedie, se lo spazio lo consente, inserite anche un piccolo divano, un mobiletto per il televisore e una mensola con un’elegante lampada: nella medesima stanza, avrete in questo modo una zona cottura ed un piccolo soggiorno. Rimuovete i mobili di stoccaggio e optate per una laminazione a scomparsa di stoccaggio.

Se in camera avete spazio soltanto per un armadio a due o tre ante, non drammatizzate, scegliete un letto con il contenitore e riponetevi tutto ciò che riuscite a farvi entrare; sfruttate poi ogni angolo libero della stanza, posizionandovi dei contenitori di vimini. Se non avete spazio per i comodini, fissate alla parete, in cima al letto, una lunga mensola che vi sarà utilissima come base d’appoggio. Se possedete un loft, può essere ampliato con un piano separato, trasformandolo in una grande camera da letto con doccia.

bagno arredato in stile nordico

Se la stanza dei ragazzi è molto piccola, scegliete ovviamente dei letti a castello e fissate alle pareti diverse mensole: saranno utilissime per ospitare libri e giocattoli. Anche il letto a castello può essere dotato di scala retrattile. Una scala cosiddetta “fantasma”. Un oggetto sicuro che sostituisce appieno la “vecchia” scaletta a pioli che la maggior parte delle volte non offre la tranquillità dovuta. In alternativa al letto a castello, potete acquistare un “living cube”, che dona un tocco moderni alla vostra stanza; invece del classico letto avrete un bel vano portaoggetti sul quale potrete sistemare la Tv, il Dvd o una collezione di libri. Ma quello che posso dirvi:”Ricordate, inoltre, che in ogni stanza della vostra casa c’è sempre un modo migliore per massimizzare.

http://www.scalaretrattile.com

SCALE RETRATTILI DA MANSARDA, VARI MODI PER RECUPERARE IL SOTTO TETTO O LA MANSARDA

Scale retrattili da soffitta, vari modi per recuperare il sottotetto

Recuperare ed utilizzare il sottotetto o mansarda oggi risulta estremamente facile. Prova a pensare a cosa si vuol fare di quello spazio che si ha da sempre ma mai utilizzato. Il tempo e il costo per ristrutturare sembrano insormontabili ma, attualmente, grazie alle scale retrattili anche gli scogli più duri sono facilmente affrontabili. Un tempo, forse, si pensava alla scala retrattile come ad un accessorio poco sicuro ma anche poco attraente dal punto di vista estetico. Ma oggi tutto questo è sorpassato. La scala retrattile è diventata il sogno di molti. Fa arredamento. È sicura e soprattutto non occupa spazio all’interno del vano abitativo.

scale retrattili da soffitta

Deciderete voi se tenerla in bella vista oppure se aprirla al momento del bisogno. Basta un click sul telecomando e il vostro piano superiore è a portata di mano. Le scale per soffitta nel corso degli anni sono state revisionate da tecnici specializzati che hanno pensato a renderle più fruibili per l’utilizzatore. Oggi sono più leggere grazie alla loro realizzazione in acciaio o legno . La ditta Madexpo scale, grazie ai suoi ingegneri specializzati, realizza prodotti d’altissimo livello che assicurano standard di stabilità ed affidabilità. Sono a scomparsa e garantiscono in ogni momento il comfort necessario per l’accesso a mansarde, sottotetti, ripostigli e studi.

Madexpo scale retrattili

Una firma, quella di Madexpo, che rappresenta garanzia e qualità inconfondibile. L’esempio è la crescita dei nostri clienti che in questi anni vista la nostra attenzione alle esigenze è aumentata sempre di più. Siamo soliti, attraverso il nostro blog,  a consigliare il tipo di scala da acquistare al nostro cliente. Siete voi che grazie alla lettura possedete la capacità di scegliere ed individuare il vostro prodotto in base alle vostre esigenze. Nessuna paura.

Siamo qui per chiarirvi le idee e per garantirvi il massimo che si possa avere da un prodotto realizzato artigianalmente. Assembliamo le nostre scale pezzo per pezzo. Questo per garantirvi la sicurezza. Utilizziamo materiali innovativi per garantirvi l’estetica e poi, brevettiamo i nostri i prodotti. Non lasciamo nulla la caso. La nostra è un’azienda giovane. Con grandi menti che puntano al benessere esclusivo del nostro cliente.

Ci piace vivere il rapporto diretto anche se gli acquisti vengono fatti esclusivamente on line. Qualsiasi casa deve essere fruibile nel migliore dei modi e i nostri studi, quelli portati avanti in questi anni, puntano proprio a quello. Ci piace dare il massimo considerando in primo luogo la sicurezza e la stabilità di ciò che realizziamo. Parafrasando una vecchia televendita diciamo a voi: “Provare per credere”.  Noi non abbiamo dubbi sui nostri prodotti e non l’avrete nemmeno voi utilizzandoli. Parola di Madexpo.

Ecco 4 situazioni di uso delle scale retrattili.

Nell’ottica di una ristrutturazione possiamo consigliare diversi tipi di scala. Se necessitate di una scala per MANSARDA la più idonea è la scala retrattile in legno LWL. È questa la scala fiore all’occhiello della nostra azienda. È un prodotto all’avanguardia che ormai da tempo sta calcando i mercati con enorme successo. Alla base le sue caratteristiche: pannello coibentato termicamente e silenzioso che consente l’apertura e la chiusura tramite un ammortizzatore aggiuntivo a gas minimizzando d’intervento manuale e con la massima affidabilità e sicurezza.

Scala retrattile LWK in legno

Ma nel corso della rivoluzione della vostra abitazione potreste anche avere bisogno di una scala da SOFFITTA . In questo caso la scala che consigliamo è la retrattile LWK in legno top finish. E’ una scala a pantografo ideale per l’accesso ad una soffitta. Viene realizzata esclusivamente in legno di pino lamellare. Questo permette l’apertura e la chiusura della botola mediante un bastone.

Ma se per caso avreste bisogno di una scala per raggiungere un nuovo STUDIO ubicato in un piano superiore a vista, tipo un soppalco, la vostra soluzione ideale potrebbe essere la scala retrattile semplice. E’ una scala utile e sicura per il raggiungimento del vostro sottotetto. E’ prodotta a profondo stampaggio. Ha un costo irrisorio e permette al suo utilizzatore di poter raggiungere il piano superiore con l’ausilio di un’asta d’apertura.

Scala retrattile Pantografo

Se poi, nel vostro spazio, avete deciso di creare un RIPOSTIGLIO e che prima non avevate la scala da utilizzare potrebbe essere la retrattile rigida. Una scala creata per essere utilizzata in ambienti tecnici. Si acquista per l’ispezione dei vani tecnici dove l’accesso è riservato a terze persone. E’ utilizzata spesso per grossi carichi quindi una scala stabile anche se, prettamente da lavoro.

http://www.madexpo.it

Marchiatura e sicurezza delle scale da soffitta FAKRO

Al fine di migliorare la sicurezza e l’identificazione del prodotto, da inizio 2015 sono state apportate modifiche alla marcatura delle scale da soffitta:

  • Monitoraggio della linea di produzione – per mantenere un alto livello di qualità della produzione partendo dal totale controllo del processo di produzione di ogni singolo pezzo di scale.
  • Modifica della codifica mediante targhetta identificativa – introduzione di ulteriori dati i quali permettono l’identificazione di un singolo pezzo di scale in un lotto di produzione.

Monitoraggio della linea di produzione
L’implementazione del sistema di monitoraggio della linea di produzione ha lo scopo di mantenere alta la qualità della produzione attraverso il controllo completo del processo di produzione di ogni singola unità di scale. Ogni prodotto che uscirà dalla linea produttiva delle scale da soffitta sarà dotato di un numero univoco stampato a fuoco sulla targhetta identificativa, questo permetterà di monitorare le varie fasi di produzione, e di conseguenza di controllare la qualità e la completezza.
Il monitoraggio delle singole fasi di produzione sarà possibile attraverso un sistema di telecamere che registrano le fasi fondamentali dell’assemblaggio nella linea di produzione. Le immagini catturate dalle telecamere saranno archiviate nel database di produzione e l’accesso ad esse sarà possibile, tra l’altro, in caso di contestazioni.

IMMAGINI DELLA TELECAMERA
1 2 3 4

Foto 1. Monitoraggio delle singole fasi di produzione attraverso un sistema di telecamere.

Modifica della codifica sulle targhette identificative
La figura mostra il nuovo modo di codifica dei dati sulla targhetta identificativa delle scale. Il campo data verrà riportato in modo diverso. In aggiunta verrà posto un numero progressivo, unico per ogni pezzo di scala.
La targhetta verrà apportata a fuoco all’interno, frontalmente sul lato più corto della botola, sul lato superiore a sinistra, come indicato nella informazioni: 02/DZP/SCH/14/56I.

Fig. 1. Targhetta identificativa.

In considerazione del fatto che è stato introdotto nuovo modo di codifica della targhetta identificativa in futuro cambierà anche l’etichetta di produzione, dove verranno introdotti ulteriori codici a barre che codificano le informazioni univoche di ogni pezzo di scala.
Inoltre la codifica colore, corrispondente ad un particolare gruppo di scale p.es. verde per le scale LWS Plus/Smart verrà tolta per unificare l’aspetto e migliorare l’estetica delle etichette di produzione.

A – Tipo di scala ed altezza massima del vano in cui le scale possono essere installate.

B – Dimensione commerciale.

C -Codice articolo, Codice a barre EAN, indirizzo del sito www FAKRO.

D – Peso e volume delle scale, Dimensioni effettive delle scale. Pittogramma delle scale.
E – Altre informazioni p.es.: Logo FSC (per le scale con certificato FSC) Codici a barra univoci per ogni pezzo di scale.

Fig. 2. Nuova etichetta di produzione.

Richiesta di assistenza – identificazione delle scale
In caso di richiesta di assistenza devono essere comunicati i dati che si trovano sulla targhetta identificativa delle scale. Questi dati insieme alla descrizione del problema devono essere inviati a FAKRO. Dato che i guasti segnalati possono riguardare diversi periodi di produzione, vi riportiamo di seguito le targhette utilizzate nei vari anni.

Nuova targhetta identificativa introdotta il 1 gennaio 2015.
Numero, che deve essere specificato durante la richiesta di assistenza:
863817 4910 06 3198-123
Targhetta identificativa utilizzata da luglio 2014 al 31 dicembre 2014
Numero, che deve essere specificato durante la richiesta di assistenza:
67131 4132 06 1938
Targhetta identificativa utilizzata da 2009 al luglio 2014
Numero, che deve essere specificato durante la richiesta di assistenza:
67131 4132 06 1938
Targhetta identificativa utilizzata nei anni 2006-2008 – informazioni stampate sull’adesivo in alluminio
Numero, che deve essere specificato durante la richiesta di assistenza:
671116001
Targhetta identificativa utilizzata fino all’anno 2006 – informazioni stampate sull’adesivo di carta

Numero, che deve essere specificato durante la richiesta di assistenza:
67211